top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

[Continua il grande successo dei ragazzi della ASD "Tiger’s Den" del Maestro Sottile di Barcellona]


Sport< Di 5 medaglie è il bottino al Torneo Internazionale Insubria Cup di Busto Arsizio per la "Tiger’s Den">


Il Maestro Giuseppe Sottile con l'allievo Massimo Magazù ASD "Tiger's Den" Barcellona PdG

E'di un oro, un argento e tre bronzi il bottino della ASD Tiger’s Den Barcellona al Torneo Internazionale Insubria Cup che, come ogni anno – ad eccezione della forzata pausa Covid – si è tenuto a Busto Arsizio.

A conquistare il gradino più alto del podio questa volta tocca a Massimo Magazù (classe 2008), all’esordio nella classe Juniores cinture nere, di Venetico, studente del Liceo Scientifico Galileo Galilei di Spadafora, che, nonostante non sia rientrato nella sua categoria di peso, ha battuto ben due avversari, sfoderando una prestazione di grande livello agonistico.


Ottima la prestazione anche della giovanissima Clio Sottile, che conquista un eccellente terzo posto nella categoria -55, cadetti, cinture nere. Dopo essersi sbarazzata della prima avversaria, Clio cede di misura, al terzo round, contro un’agguerritissima avversaria (già campionessa italiana rosse) al culmine di uno spettacolare incontro, sempre in bilico fino alla fine.


Le altre medaglie arrivano da Rita Coppolino (argento nella categoria +68 juniores femminile, cinture blu e rosse), Giuseppe Barbaro (bronzo nella categoria kids cinture verdi e blu) e Karol Calderone (bronzo nella categoria kids, femminile, verdi e blu).


Buone, nel complesso, anche le prestazioni del veterano Michele Fugazzotto – che dopo aver superato brillantemente il primo avversario, si arrende con onore al secondo turno – di Nino Perroni – che si vede sfuggire per un soffio l’incontro, all’ultimo secondo – e del piccolo Leonardo Gitto.

Leggermente sotto tono, invece, le prestazioni di Simone Chiofalo e Greta D’Amico, atleti entrambi di alto livello, ma che in questa competizione non sono riusciti ad esprimersi al meglio. Completano la spedizione Giulio Genovese e Gloria Gitto, ancora all’esordio in queste competizioni.


Prossimo appuntamento il Campionato italiano Cadetti che si svolgerà a Bari l’11 e il 12 febbraio. Nel frattempo il campione italiano in carica Giuseppe Foti è in raduno con la nazionale italiana in preparazione del Fujairah Open che si terrà dal 2 al 6 febbraio negli Emirati Arabi.


Le parole del Maestro Giuseppe Sottile: “Siamo contenti di questa importante esperienza per i nostri ragazzi. L’Insubria Open, con quasi 1200 iscritti, è una delle gare più partecipate che si svolgono in Italia, e nel complesso il risultato è stato soddisfacente, anche in vista degli imminenti campionati italiani cadetti e juniores”.


Comments


Banner Splash.jpg
bottom of page