top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

Barcellona[Una folla di persone alla Basilica di San Sebastiano per l'estremo saluto a Nino Calabrò]


"Barcellona si unisce per l'ultimo saluto a Nino Calabrò"


La nostra diretta vista in Inghilterra e Australia


"Le foto di Monia Calvo"










Un giorno di lutto cittadino a Barcellona Pozzo di Gotto proclamato dall’Amministrazione comunale con ordinanza del primo cittadino Pinuccio Calabrò, per i funerali che si sono svolti questo pomeriggio alle 16 nella Basilica di San Sebastiano, con la messa celebrata dai parroci padre Alfonso Bruno, Michele Iorio e Tindaro Iannello. Toccante e molto significativa l’omelia, con riferimento all’atroce omicidio commesso in Inghilterra lo scorso 21 dicembre, dove insieme a Nino Calabrò venne uccisa in casa anche la fidanzata Francesca Di Dio di Montagnareale, colei che era andata a trovarlo per trascorrere le festività di fine anno.

"Nino non era andato in Inghilterra per divertimento, è partito per lavoro ed ha trovato la morte", una frase che Padre Alfonso ha toccato i sentimenti di tutti.

Presenti al rito funebre oltre al presidente del consiglio Angelo Paride Pino e l’intera giunta comunale, i compagni di Nino della rugby Aquile del Tirreno di Milazzo e alcuni militari della Tenenza della Guardia Finanza di Patti, colleghi di Salvatore, il papà di Nino.

Al termine delle esequie la salma è uscita dalla Basilica tra applausi e tanti palloncini bianchi per essere accompagnata verso il locale cimitero dove Nino viene sepolto.



L'uscita della salma dalla casa dei familiari col link della diretta, clicca sul rosso:


I funerali nella Basilica di San Sebastiano a Barcellona Pozzo di Gotto col link della diretta, clicca sul rosso:

Comments


Banner Splash.jpg
bottom of page