top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

il gruppo "Città Aperta" presenta interrogazione su carenze di spazi, disservizi, consegna lavori


Barcellona, interrogazione dei Consiglieri comunali del gruppo “Città Aperta” Raffaella Campo Gabriele Sidoti Antonio Mamì

PREMESSO- Che l’inizio delle lezioni in molte scuole della città è avvenuto con ritardo e tra mille difficoltà dovute, per lo più, alla carenza di spazi idonei e alla mancata consegna dei lavori avviati dalla precedente amministrazione per far fronte alle esigenze dovute all’emergenza sanitaria;

PRESO ATTO - che ad oggi diversi plessi restano chiusi e inutilizzati; - che non risulta essere stata fatta un’adeguata ricognizione degli spazi disponibili; - che, a causa di quanto sopra descritto, alcune classi di scuola dell’infanzia non hanno neanche iniziato a frequentare la scuola; - che si profilano ulteriori disagi per quegli Istituti scolastici che hanno adottato soluzioni provvisorie e non del tutto idonee;


CONSIDERATO che in questo difficilissimo momento storico le Scuole necessitano della massima attenzione perché svolgono un servizio educativo di fondamentale importanza e rappresentano un valido sostegno per le famiglie gravemente colpite dalla crisi economico-sociale. I sottoscritti Consiglieri Comunali


INTERROGANO La S.S per sapere Quali siano in tempi di consegna dei plessi di “Destra Longano”, “Fondaconuovo” e “Casa del fanciullo”; quali siano gli intendimenti dell’amministrazione in merito alla destinazione e alla riapertura dell’asilo nido di “Panteini”; se si è proceduto ad effettuare una ricognizione degli spazi disponibili da destinare ad attività didattiche sia all’interno degli Istituti stessi che in altre strutture di proprietà comunale; quali interventi sono stati effettuati e quali ancora di devono effettuare con i fondi assegnati dal Ministero per l’adeguamento degli spazi alle normative anti-covid; in generale, quali altre iniziative intenda adottare l’Amministrazione per supportare le Istituzioni scolastiche e riqualificare i plessi di proprietà comunale inutilizzati.I Consiglieri del gruppo “Città Aperta” Raffaella Campo Gabriele Sidoti Antonio Mamì.


P.S. I Consiglieri firmatari dell’interrogazione si dichiarano disponibili a collaborare con gli assessori al ramo per l’individuazione di opportune soluzioni. A questo proposito si segnala che nel 2017 la seconda Commissione Consiliare, in seguito a verifiche e sopralluoghi, aveva elaborato e messo agli atti una relazione avente per oggetto “Lo stato, la gestione e la manutenzione degli edifici scolastici di competenza comunale”, indicando nelle conclusioni proposte per migliorare lo stato dei luoghi.



Comentários


Banner Splash.jpg
bottom of page