top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

[E' rientrata trainata al porto di Messina la nave rimasta ferma alle Isole Eolie per un incendio]


Nella tarda mattinata di oggi, intorno alle ore 11:30, la squadra del distaccamento di Lipari si è imbarcata su una motovedetta della Capitaneria di Porto - Circomare Lipari, per raggiungere il traghetto “Filippo Lippi” della compagnia “Siremar”, in fiamme al largo dell’isola di Salina.

Raggiunta l’imbarcazione - i cui passeggeri erano già stati trasbordati su una motovedetta dei Carabinieri - il personale VVF intervenuto ha constatato la presenza di un denso fumo proveniente dalla sala macchine, in cui era già stato attivato l’impianto automatico di spegnimento a CO2.

Tuttavia, per il perdurare di una fuoriuscita di carburante all’interno della stessa sala macchine che continuava ad alimentare l’incendio, il personale VVF intervenuto è entrato all’interno e, dopo aver intercettato la valvola di erogazione del carburante, ha estinto l’incendio, rendendo possibile il traino della nave verso il porto di Messina, individuato dalla competente Capitaneria di Porto.

IL Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Messina, nelle prime fasi dell’intervento, ha anche allertato i Sommozzatori VVF di Palermo, l’elicottero del nucleo VVF di Catania, la motonave M04 dal distaccamento VVF portuale di Gioia Tauro (RC) ed una squadra VVF operativa del distaccamento di Palmi (RC), per imbarcarsi sulla stessa motonave.

Attualmente il traghetto “Filippo Lippi”, in navigazione al largo dell’isola di Lipari, con a bordo una squadra VVF, è trainato dal rimorchiatore “Decrux” verso il porto di Messina e scortato dalla MBP VF 1084 dei Vigili del fuoco.


Kommentare


Banner Splash.jpg
bottom of page