top of page
  • Immagine del redattoreRedazione

[Ai parlamentari rieletti: "dimostrate di meritare la fiducia dei cittadini e salvate l’Ospedale"]


<Continua la presa di posizione del Comitato a tutela dell’Ospedale “Cutroni Zodda”>


Si rivolge ai parlamentari barcellonesi da poco eletti il comitato per il Cutroni Zodda di Barcellona, che torna a sollevare il cronico problema dell’Ospedale di Barcellona, lasciato da troppo tempo in stand by, senza una precisa direzione e utilità per la sua numerosa utenza.

Occorre una decisione manageriale e risolutiva per assegnare al Cutroni Zodda un ruolo di un certo livello, in modo di dare risposte concrete ai cittadini che pretendono che la sanità dovrà essere un servizio e non un disservizio che penalizzi tutti coloro che giornalmente si vedono negare “quasi spesso” il diritto alla salute.


Il comitato non è nato contro qualcuno ma si è rivolto a tutti -si legge in una nota del comitato cittadino- le recenti vicende, -spiega il dott. Enzo Correnti- che denotano una navigazione a vista ed una notevole difficoltà, impongono alle autorità nazionali e regionali provvedimenti che pongano rimedio a carenze e disattenzioni pluridecennali. Fin da ora chiediamo al nuovo Assessore regionale alla salute ed alla commissione competente dell'Ars di venire a Barcellona, città che non può essere più mortificata dal disinteresse


Speriamo che i parlamentari rieletti ed i nuovi eletti facciano sentire la loro voce e siamo pronti a riconoscere I meriti di chi nei fatti e non a parole dimostrerà di meritare la fiducia dei cittadini. Diversamente non ci resta che dichiarare il territorio zona rossa, nel senso che qua non potrà venire più nessuno per passerelle estemporanee. La prossima legislatura nazionale e regionale sarà decisiva.

Коментарі


Banner Splash.jpg
bottom of page